Lettera di Michele Rossi

Care Amiche, Cari Amici,
a circa due mesi dalle elezioni cantonali, quindi con il necessario distacco che permette di guardare con maggior chiarezza gli eventi appena trascorsi, mi rivolgo a voi per ringraziarvi di cuore del sostegno concreto che mi avete accordato quale candidato al Consiglio di Stato. Ho vissuto un’esperienza molto intensa ed interessante. In questa esperienza Mendrisio c’è stata e io mi sono sempre sentito sostenuto incondizionatamente dalla vostra Sezione e di ciò vi sono grato. Nelle mie apparizioni pubbliche ho cercato di lanciare messaggi chiari, senza compromessi con il purtroppo sempre più dilagante populismo, a favore di soluzioni concrete ai nostri problemi e mettendo in guardia dalle facili e vacue promesse dei soliti slogan alla moda. Sono convinto, come ripetutamente messo in evidenza durante la campagna, che il principale nemico della nostra epoca sia il populismo. Oggi purtroppo molti politici fanno leva sulle difficoltà, sulle paure, sulle frustrazioni, sulle invidie della gente, per far uscire la rabbia e utilizzarla a proprio vantaggio elettorale (senza risolvere i problemi reali). Così facendo si sta creando una società di arrabbiati, di invidiosi, di insoddisfatti. Per legittimare posizioni di potere questi politici fanno uscire il peggio dalla gente, spesso utilizzando argomenti pretestuosi e inveritieri.

Spero che della mia campagna resti proprio questo messaggio di decisa avversione per un modo di fare politica che, in realtà, è un’anti-politica. Le politiche che spaccano costantemente la comunità e rendono impossibile il perseguimento di un bene comune non sono infatti politiche. Sono anti-politiche. La politica aggrega. L’anti-politica disgrega.  La politica costruisce, l’anti-politica distrugge. La politica offre soluzioni, l’anti-politica mira solo al raggiungimento del potere, spesso buttando benzina sul fuoco. Concentriamoci quindi sulla vera politica e non lasciamoci sedurre dai canti delle sirene. E concentriamoci infine sul prossimo appuntamento elettorale di ottobre quando saremo chiamati a sostenere e riconfermare il nostro candidato di Mendrisio al Consiglio Nazionale, il nostro amico Marco Romano. Grazie ancora e forza Marco!

Michele Rossi

Lascia un commento